Il Potere della Gratitudine

By | 07/11/2012

 

Chi ha letto il mio ebook gratuito “Il Vangelo Secondo Panda“- e se tu non lo hai letto sei quantomeno brutto ed antipatico 😆  – sa che sono un fervente sostenitore del potere del binomio “festeggia e ringrazia“.

Fortunatamente non sono il solo a pensarla così, ma ci sono fior fiori di Menti Elevate (almeno al cubo) che affermano che la gratitudine, in un modo o nell’altro, ha il potere di cambiare la vita. La tua vita così come quella di chi ti circonda.

Sembra che ci sia un innato problema a ringraziare, o a chiedere che qualcuno ci ringrazi per ciò che facciamo.

Forse è proprio un problema con la parola “grazie”.

E non intendo il semplice “grazie”, detto senza convinzione solo perché ti hanno insegnato che è educato. Intendo il vero “Grazie”

  • Quello maiuscolo
  • Quello di cuore

Quello detto per manifestare la nostra gratitudine ma anche per elogiare le persone che ci stanno intorno.

Per dire loro quanto siamo orgogliosi di quello che fanno.

Pensa quante volte hai desiderato che “quella” persona dicesse

GRAZIE

oppure

SEI STATO VERAMENTE IN GAMBA

oppure ancora

SONO VERAMENTE ORGOGLIOSO DI TE

Se hai desiderato anche solo una volta sentire queste parole, senza però riceverle, sappi non sei da solo, anzi… fai parte di un Club che conta moooooolti membri, fidati.

E allo stesso modo fidati se ti dico che rimpiangere quello che è passato non serve a nulla se non a rimestare il letame. Con i risultati che conosci, o che puoi immaginare… 😉

Invece di perdere tempo a spalare letame, spezza quel vecchio meccanismo.

Rompi quell’inutile catena che ti lega al passato.

Come?

Inizia TU a ringraziare e complimentarti con le persone che ti circondano.

Dai vita al tuo “Cerchio Magico del Grazie”.

Nel mio Cerchio, ad esempio, ci sei anche tu, che stai dedicando del tempo a leggere le mie parole. Perciò, Grazie!  😀

Vuoi provare?

Chiudi gli occhi, fai dei bei respiri lenti e profondi, e rilassati… e mentre ti rilassi, puoi immaginare di incontrare, una alla volta, tutte le persone della tua vita. Della tua vita passata, e di quella presente. Persone che non ci sono più e persone che incontri tutti i giorni… Eccole qui… Ti si presentano una ad una… dì ad ognuna di esse

  1. Per che cosa vuoi ringraziarla
  2. Per che cosa vuoi complimentarti

Ecco che arriva la prima… ringraziala per il motivo che vuoi, abbracciala e comunicale tutto l’Amore che hai per lei. E poi CHIEDILE, con tutta la dolcezza e l’amore che hai nel cuore ora, di ringraziarti e di farti i complimenti per quello che fai – o che hai fatto – per lei.

Poi salutala e lasciala andare.

Ecco la seconda… e poi la terza, e poi…

E dopo aver fatto tutto questo, dopo averle ringraziate tutte, ed esserti complimentato con loro, e dopo aver ricevuto i loro complimenti, dimmi… come ti senti?

Ora, che ci fai ancora qui?!? Corri a costruire “live” il tuo Cerchio Magico!  😀

P.S. Se tu fossi uno studente, e non sapessi proprio chi o per che cosa ringraziare, beh… almeno ringrazia per quella volta in cui il prof non ti ha fatto proprio QUELLA domanda a cui sapevi di NON saper rispondere…  😉

P.P.S. Non lo dico mai, ma questa volta ti consiglio VIVAMENTE di guardare il video sottostante. Grazie per la fiducia!  :mrgreen:

First Image courtesy of Pakorn / FreeDigitalPhotos.net

21 thoughts on “Il Potere della Gratitudine

  1. Stefania

    Grazie, caro Panda =)! Leggo e diffondo sempre i tuoi articoli, sono proprio contenta di avere la tua niusletter 😉
    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!

    Reply
    1. Panda Post author

      Grazieeeee a teeeeeeeeeeee, cara Stefania. Mi impegnerò sempre affinché tu, e tutte le persone come te, siate “molto contente” di avere la mia niusletter. Parola di Panda! 😉

      Reply
    1. Panda Post author

      Grazie a te, Ale. 🙂
      Sempre felice di regalare un sorriso.
      Tienilo caro, il signor Ted: è una vera fucina di idee ipergalattiche.
      Sulla gratitudine, hai proprio ragione: se ognuno di noi andasse “al di là” dell’attrezzo (che detta così può sembrare anche equivoco…) chissà di quante cose potrebbe essere grato.
      A presto!

      Reply
  2. Alessandro Pedroni

    ma ci pensate a quanta gratitudine dovremmo avere per questo attrezzo che ci permette di connetterci e comunicare col mondo intero? quanti inventori da ringraziare? quanti estrattori di petrolio,quanti chimici? quanti elettronici? quanti ingegneri? quanti informatici? quanti elettricisti? quanti popoli che hanno creato civiltà che supportano tutto ciò? quanti …

    Reply
    1. Angela

      Grazie davvero a tutte le persone qualificate o no per potere usare questo mezzo e a voi che mi state dando la possibilità di ringraziare.
      Siete tutti fantastici e soprattutto a te Alessandro, che me lo hai ricordato ^_^

      Reply
  3. Stefano

    Grazie di farmi riflettere ile tue Niuspandaletter, e un altro grazie ben fatto te lo faccio di cuore appena toglierai quelle fastidiosissime tre lettere che si mettono sempre in mezzo, disturbando notevolmente la lettura dall’ aifon.
    Grazie anche a loro perché si toglieranno di mezzo dalla prossima niusletter.

    Reply
    1. Panda Post author

      Ciao Stefano.
      Grazie a te per i complimenti ed anche per la critica positiva 🙂
      Troverò il modo di venirti incontro quanto prima.

      Reply
      1. Stefano

        Yesse, sembra che non ci siano più 😉
        Già i telefonini hanno uno schermo poco smart, se poi, al centro dello schermettino, compare qualcosa a coprire la scrittura, la lettura diventa a dir poco fastidiosa. 8S
        Grazie per aver provveduto e un abbraccio forte, morbido e peloso 😀

        Reply
  4. Angela

    GRAZIE per queste parole e i complimenti che ho ricevuto grazie

    Reply
  5. Valerio

    Grazie sei stato utile che L universo ti illumini

    Reply
    1. Panda Post author

      Prego, Valerio.
      E grazie a te per questo fantastico augurio. 🙂

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *